Senza categoria

Lettera — Storie e Racconti

Ai miei figli insegno che si deve giocare, sempre. Con tutto. Tranne che con le persone. O quando si ritroveranno loro un giorno, perché succederà, ad essere oggetto di gioco per qualcuno, non saranno in grado di sopportarlo. Perché alcuni figli sono infinitamente più fragili di altri. Ma tutti, indistintamente, sono sempre lo specchio dei…

via Lettera — Storie e Racconti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...